Giocare d’istinto

3 Giugno 2021 0 Di Gigi

“Quanto conta il polpastrello?”

 

Tratto dal Video 573 “Giocare senza routine”

Quando si comincia a giocare ci sono infinite cose da ricordare e da cercare di fare.

Questo ci porta ad essere frettolosi e poco attenti proprio quando servirebbe essere più concentrati e preparati.

Per ovviare a questo viene in soccorso la routine, una serie di gesti e attenzioni che si ripetono sempre uguali nelle varie parti del gioco.

Guardando i professionisti sui maggiori tour mondiali come PGA ed European ci si rende subito conto che loro non lasciano nulla al caso e che ogni colpo ha una preparazione sempre uguale nei modi e nei tempi.

In questo video ci sfidiamo togliendo la possibilità di applicare la nostra routine.

Non sarà facile giocare senza dati e senza sicurezze ma spesso “il Giangia” fa proprio questo e quindi ci piaceva l’idea di replicare la situazione.

Tu applichi una qualche routine o giochi completamente d’istinto?

 

Autore

  • Gigi

    Il GOLF è il mio mondo. Golfista dall’età di 6 anni sono velocemente arrivato a giocare prima scratch e poi fino ad un HCP di +3 che mi ha dato la possibilità di partecipare a svariate competizioni internazionali oltre agli innumerevoli campionati nazionali e come invitato ad alcune gare professionistiche. La passione per il gioco mi ha portato, appena più che maggiorenne, a collaborare con Acentro Golf Vacanze, società leader nei viaggi golf e nella gestione sportiva. Durante gli studi universitari ho collaborato inoltre con la Federazione Italiana Golf come “promotore del nostro sport”. Grazie a questa collaborazione, anni dopo, sotto la guida del grande Gino Pelizzari, ho ricoperto il ruolo di responsabile dell’attività giovanile del Comitato Regionale Lombardo e Capitano della squadra nazionale della Federazione Italiana Golf. Sono stato per oltre 10 anni arbitro federale ed ho lavorato per alcune case costruttrici di attrezzatura sportiva come Puma e Cobra in qualità di responsabile tecnico. La passione per i materiali e l’attrezzatura ha radici antiche ma è esplosa nei primi anni 2000 quando ho cominciato a cimentarmi come Club Maker e Club Fitter. Questa passione legata ai ruoli ricoperti lavorativamente parlando mi hanno portato a diventare Custom Fitting Specialist prima per Cobra Puma Golf South Europe e poi presso Clufitting di Gabriele Sorbara, il centro d’eccellenza italiano in ambito attrezzatura custom per i giocatori di tutte i livelli, dal neofita al professionista di tour. Il golf è la mia vita. Gigi