Rivoluzione! U.S.G.A e R&A vogliono cambiare le palle

22 Marzo 2023 0 Di Jury Sini

Cambiano le regole sulla palla da golf? U.S. Golf Association e Royal & Ancient Golf in arrivo una rivoluzione?

Vorrebbero adottare un nuovo standard di pallina in grado di volare meno di quella attuale per i tornei Professionistici. U.S. Golf Association e Royal & Ancient Golf, enti che definiscono le regole del Golf, hanno annunciato ufficialmente la proposta di una nuova pallina tramite una conferenza stampa, Giovedì 9/3/2023.

L’USGA CEO Mike Whan e il R&A CEO Martin Slumbers, con la sempre più veloce evoluzione del Golf, vorrebbero rendere le palle per le Competizioni d’Elite meno performanti, arrivando a ridurre la loro efficacia e il loro Coefficiente Elastico fino a perdere almeno 15-20 yard, per noi circa 13-18 Metri.

USGA CEO Mike Whan

USGA CEO Mike Whan gioca a Golf ,by Cody Pickens

Le Polemiche non si sono fatte attendere per la nuova pallina da Golf:

I primi commenti dei giocatori di Golf a caldo non sono stati privi di critiche, ad alcuni non piace cambiare uno sport storico, e soprattutto una parte fondamentale come la pallina. Lo stesso CEO USGA Mike Whan è dovuto intervenire rispondendo fermamente:

“Se vuoi criticare l’USGA e la R&A negli ultimi 20 anni, puoi essere critico sul “perché non l’hai fatto cinque, sette, 10 anni fa?” Commento comprensibile, questo lo possiamo accettare. Ma prendersi altri 10 anni di pausa, far finta che il problema non sussista e guardare dall’altra parte, dicendo: “La distanza è fantastica; tutti sono entusiasti” e ovviamente nel mentre la media delle distanze coperte del tour cresce di oltre un metro all’anno… Be’, sarebbe un errore.”

Cosa intende dire?

In sintesi, la preoccupazione degli enti riguarda il problema sempre più crescente dell’arrivo “facile” al Green. Ormai in ambito professionistico è crescente la media di distanza coperta con il driver dai vari Pro. Questo crea la necessità di aumentare la lunghezza dei campi da golf, producendo ovviamente dei problemi sia in ambito di costi gestionali che di ecosistema dei campi. Onde evitare di ignorare il problema nuovamente, si pensa all’introduzione di queste nuove palline “meno performanti” in ambito Pro. Tramite questo non si dovrebbe più andare a modificare il campo, rendendo il tutto ottimizzato per tenere stabili i costi di gestione. Rendendo il Golf più praticabile ed evitando disastri nel lungo periodo.

Pallina da Golf

#Golf: Scelta Giusta cambiare la palla per i Pro? Cosa ne pensiamo?

Gigi Januzzelli e Andrea Benassi credono che qualcosa vada fatto, meglio sulla preparazione del campo (in stile U.S. Open) o sull’attrezzatura. L’impiego di una nuova Pallina per i Pro, infatti, darebbe ancora la possibilità a new entry e amateur di divertirsi e giocare in tutta tranquillità, contrastando la crescita della distanza media dei colpi dei Pro nel tempo, evitando di dover allungare i campi da Golf e tutte le conseguenze di queste modifiche.
Alcuni pensano che l’introduzione di due standard sbilancerà ancora di più il nostro amato sport, solo il tempo saprà dirci se sarà la scelta giusta.

 

 

jack nicklaus: "Il futuro del Golf sta nell'accorciare il colpo dei giocatori"

jack nicklaus: “Il futuro del Golf sta nell’accorciare il colpo dei giocatori”

 

In attesa della decisione ufficiale, noi ci accodiamo all’eccellenza di Jack Nicklaus:

“Il futuro del Golf sta nell’accorciare il colpo dei giocatori”.

Voi cosa ne pensate?? Siete d’accordo??

Fatecelo sapere nei commenti!

B2G nel mentre ha testato l’estremo con palline da 1/3 della distanza su una buca da 375mt!!!

Ecco il video se non vuoi spoiler sulla gara, guardalo subito oppure leggi l’articolo quì!

 

Vi ringraziamo come sempre, per il vostro supporto e se anche voi amate il golf come noi, venite a parlarne e approfondire nei nostri video. 

Ci trovate anche su:

Autore

  • Jury Sini

    Nasce per passione la mia presenza sui social che si trasforma tramite impegno e studio in un qualcosa di più! Creando realtà con bacini di utenza di oltre 300000 persone tra pagine e gruppi. Tante passioni unite alla voglia di condividere e confrontarsi!