Da cosa deriva la parola: “Golf” – 428

26 Aprile 2023 0 Di Jury Sini

Golf: vi siete mai chiesti da cosa derivi?

Non lo sport in se, ma l’etimologia della parola. Ecco un modo per stupire un amico e/o un avversario facendo i “sapientoni” sul green!

Essendo di 4 lettere la parola golf si presta sicuramente ad essere un acronimo, ne avrete sentiti dei più disparati. Uno dei più famosi, ormai fuoriluogo aggiornato alla sensibilità odierna è “Gentlement Only Ladies Forbidden”, che tradotto in italiano vuol dire appunto “solo per uomini, proibito alle donne”. Ma è davvero questo il significato di #Golf e la sua derivazione?

Gli storici sono quasi tutti concordi sul fatto che in realtà Golf non sia un acronimo! Infatti verso il 1400 in Scozia ed Inghilterra non vi era l’uso diffuso degli acronimi, seppur altamente utilizzati dai Romani erano passati in disuso dal medioevo fino si pensa al 1800.

Una delle possibilità è che la parola derivi dall’attrezzo che veniva utilizzato, quindi dal bastone, con origine dalla parola olandese “KOLF”.

La prima volta che troviamo “Golf” scritto è in una lettere di Re Giangiacomo II di Scozia, in un decreto emanato nel 1457  secondo cui:

«il football e il golf sono da abolire e da non praticare».

Era infatti intenzione del sovrano mettere al bando un gioco che distoglieva i sudditi dall’esercizio del tiro con l’arco, visto che quest’ultimo era più utile in caso di invasione Inglese. Ovviamente non era il “Golf” come lo viviamo attualmente, era più un Golf a bersagli, dove bisognava colpire degli obiettivi. Una sorta di campo pratica odierno per alcuni aspetti. Il golf da campo teoricamente non era proibito.

James_II_of_Scotland

James_II_of_Scotland

Il Re, fortunatamente per noi non ebbe molta fortuna, tra il fascino del proibito e la bellezza dello sport,  il gioco si sparse in tutta l’Isola Britannica, per poi espandersi anche in tutto il continente. Paradossalmente amato anche da tanti monarchi e reali, tanto che nel  1502 il Re Giacomo I d’Inghilterra ritirò l’ordine di divieto nel praticare lo sport, così che la popolazione ebbe il permesso di ricominciare a giocare.

Da quel momento il Golf assunse la forma di sport regale e antico, tanto che spesso i set di bastoni divennero un dono gradito:  quando Giacomo IV sposò la figlia di Enrico VII di Inghilterra nel 1513 ottenne in dono un set di bastoni da golf realizzati da un artigiano di Perth, che in seguito avrebbe utilizzato in un match con il conte di Boswell.

Quindi da dove nasce la parola “Golf”?

Arrivando al dunque, una delle maggiori possibilità è l’usanza scozzese di nominare qualsiasi sport proveniente dal “Continente” (Europa fuori isole britanniche) che si usasse con un attrezzo: “golf” e le sue variabili onomatopeiche. Da lì si è evoluto ed è venuto assimilato nel dizionario come significato di questo sport.

storia golf e variazioni onomatopeiche

storia della parola e variazioni onomatopeiche.

Un altra parola che ha avuto una evoluzione simile è “Club“, nasce dalle riunioni che facevano i costruttori di bastoni (non solo di bastoni del nostro sport n.d.r)  per decidere la moda del momento che prende il nome di “club” ovvero “mazza/clava”, in sintesi “Golf Club” = “Mazza mazza”.

 

Sapevate da dove deriva la parola?

Fateci il vostro acronimo di Golf!

Vi ringraziamo come sempre, per il vostro supporto e se anche voi amate il nostro fantastico sport, venite a parlarne e approfondirlo nei nostri video. 

Ci trovate anche su:

18 Pillole di curiosità sugli Augusta Masters, vediamo quante ne sai!

Sei nuovo, ci presentiamo:

B2G: Chi siamo?

 

Autore

  • Jury Sini

    Nasce per passione la mia presenza sui social che si trasforma tramite impegno e studio in un qualcosa di più! Creando realtà con bacini di utenza di oltre 300000 persone tra pagine e gruppi. Tante passioni unite alla voglia di condividere e confrontarsi!