#GOLF QUANTO DEVE FARE IL FERRO 7 – Video 377

4 Luglio 2023 0 Di Jury Sini

Ferro 7: ma quanto deve fare di distanza?

Una domanda che ci si pone soprattutto all’inizio è “ma quanto devo fare con il ferro 7?”. All’inizio, a causa della mancanza di esperienza, non si ha la capacità di capire quale colpo sia preso bene o preso male e di conseguenza non si sa che distanza dovrebbe fare un colpo preso bene, insomma un punto di riferimento per confrontare i propri colpi.

La risposta univoca non c’è!!! Molto difficile darla soprattutto nelle prime lezioni, visto che bisognerebbe prendere la palla con tutte le stesse condizioni e variabili e colpire con il ferro 7 facendo il miglior swing che si ha in quel momento.

Rampa di lancio!

Il problema che si pone è anche quello che nelle prime lezioni si cresce a vista d’occhio solitamente, quindi lo swing che si ha a fine lezione potrebbe essere molto diverso da quello che si aveva all’inizio.

Una risposta che può sembrare antipatica ma che fa capire il concetto è che non devi far arrivare la palla il più lontano possibile ma avvicinarti al bersaglio il più possibile rimanendo costante. Inutile fare 150 mt di ferro 7 se poi la buca è a 70 mt, questo aiuta a strutturare anche la mira e posizionare la palla dove vogliamo seguendo una strategia, dopo aver imparato le proprie peculiarità. Ogni giocatore avrà fisicamente una certa distanza potenziale con il ferro 7. Piano piano questa distanza si stabilizzerà e sarà il punto di partenza per la costruzione di una strategia.

Se per esempio con il ferro 7 in media faccio 100 mt e la buca è a 110 mt o 90 mt a questo punto mi basterà prendere un ferro in più nel primo caso o scalare ad un ferro 8 nel secondo e così via, standardizzando il nostro swing senza bisogno di dover tirare più forte per coprire più distanza o più piano per coprirne di meno. L’idea  quella di mantenere una “velocità angolare di rotazione” sempre più o meno costante e variare i bastoni per avere maggiore o minore distanza.

Il problema non è che distanza fa il Ferro 7 ma che ci sia una distanza regolare tra tutti i ferri della sacca così da poter elaborare la scelta corretta.

Distanza regolare ferri

Distanza regolare ferri.

Una valutazione da fare quando si crea la sacca è la gestione dei bastoni senza sovrapporli per distanze o caratteristiche e per coprire tutte le variabili di gioco o almeno le più comuni!

In sintesi devi imparare a capire quanto fai e cercare di rimanere costante e nel range di pochi metri tra il migliore e il peggiore swing nelle stesse medesime condizioni ambientali, cercando di capire anche come l’umidità, il vento e le condizione del terreno facciano variare il risultato finale. Non serve a nulla fare 180 mt e vantarsi con tutto il circolo se poi il tiro dopo è da 140 mt e sei in balia del caso!

Vi ringraziamo come sempre, per il vostro supporto e se anche voi amate il nostro fantastico sport, venite a parlarne e approfondirlo nei nostri video. 

Ci trovate anche su:

18 Pillole di curiosità sugli Augusta Masters, vediamo quante ne sai!

Sei nuovo, ci presentiamo:

B2G: Chi siamo?

Sai che abbiamo uno #Shop B2G??? cosa aspetti a prendere la tua maglietta personalizzata!!!

Clicca quì per acquistare!!

Autore

  • Jury Sini

    Nasce per passione la mia presenza sui social che si trasforma tramite impegno e studio in un qualcosa di più! Creando realtà con bacini di utenza di oltre 300000 persone tra pagine e gruppi. Tante passioni unite alla voglia di condividere e confrontarsi!