Joe Dean da fattorino a 200’000$ con un birdie!

28 Febbraio 2024 0 Di Jury Sini

Quella di Joe Dean può sembrare una favola ma è successo realmente!

Di film simili ne abbiamo visto tanti ad Hollywood, il ragazzo medio che con sacrificio e senza mai arrendersi arriva a trionfare in un epico finale, ma questo signori non è un film… Joe Dean ce l’ha fatta davvero.

Il golf ci insegna a non mollare mai! “Never Give Up”

La Storia:

Il Fattorino 29enne inglese Joe Dean ha concluso una settimana che gli ha cambiato la vita, entrato per il rotto della cuffia nel DP World Tour superando tutte e tre le fasi di qualificazione del 2023 grazie ad un fantastico birdie a Novembre, durante l’ultima buca, entrando tra i top 25!

Ma nonostante la stagione iniziasse la settimana successiva, non ha giocato purtroppo fino al Qatar Masters all’inizio di questo mese. Vi chiederete il perchè, semplice non aveva i soldi per finanziare il tour che ha già attraversato sette paesi e tre continenti fino ad ora questa stagione. Infatti, dopo essere stato eliminato a Doha, il numero 2.930 del mondo (tranquilli non è uno che passava di lì) è tornato a fare il fattorino per Morrisons, marca di supermercati inglese. Questo fino a quell’ormai famoso birdie all’ultimo respiro che gli ha garantito un secondo posto a pari merito e un assegno di poco più di 200’000$ che sicuramente gli cambierà la vita.

Un birdie che ti cambia letteralmente la vita.

Tutto ciò al Magical Kenya Open, disputatosi tra il 21 – 25 feb 2024, infatti si è piazzato al secondo posto dietro a Darius van Driel a Nairobi.

Il fattorino ancora ebbro di emozione ha dichiarato:

“Non credo che mi sia ancora reso conto, sarà quel che sarà ma è sicuramente un cambiamento nella mia vita. È ciò che le persone sognano, è ciò a cui miravo da molto tempo.”

La vita cambia grazie alla tenacia ed al golf.

“Dopo gli ultimi tre o quattro anni non avrei mai pensato di avere un’altra possibilità. Ci sono ancora alcuni ostacoli da superare per raggiungere il mio pieno potenziale, ma come tutti devi superarli, schiacciarli e continuare ad andare avanti. Non sono mai stato una persona particolarmente sicura di sé. Partecipare a questi eventi è sempre intimidatorio, infatti non ti senti davvero di appartenere a questo livello e sembra sempre di dover dimostrare qualcosa. Fortunatamente, sono riuscito a superare rapidamente questi ostacoli e capire come giocare il campo da golf al meglio.”

Nel mentre l’olandese Van Driel ha chiuso con un 67 finale per arrivare a 14 sotto il par e finire due colpi davanti a Dean e lo spagnolo Nacho Elvira, con l’inglese Matthew Jordan a 11 sotto il par, uno davanti alla coppia scozzese Ewen Ferguson e Connor Syme.

 

Una bellissima storia di golf che però deve ricordarci anche quanto sia difficile arrivare a certi livelli senza sponsor o vittorie monetarie sostanziose e poter continuare a combattere per la scalata alla vetta. Questo dimostra l’amore delle persone per il golf e quanto sia fantastica la passione per quest’ultimo. Sperando di vedere altri Joe Dean realizzare i propri sogni vi auguriamo una buona giornata!

Vi ringraziamo come sempre, per il vostro supporto e se anche voi amate il nostro fantastico sport, venite a parlarne e approfondirlo commentando i nostri video. 

Per non perdere nessuna #news e poter partecipare al #RatTrap iscriviti alla #newsletter!!!! #cista

Ci trovate anche su:

18 Pillole di curiosità sugli Augusta Masters, vediamo quante ne sai!

Sei nuovo, ci presentiamo:

B2G: Chi siamo?

Sai che abbiamo uno #Shop B2G??? cosa aspetti a prendere la tua maglietta personalizzata!!!

Clicca quì per acquistare!!

Autore

  • Jury Sini

    Nasce per passione la mia presenza sui social che si trasforma tramite impegno e studio in un qualcosa di più! Creando realtà con bacini di utenza di oltre 300000 persone tra pagine e gruppi. Tante passioni unite alla voglia di condividere e confrontarsi!