Bounce del Wedge: come sceglierlo – Video 764

16 Maggio 2023 0 Di Jury Sini

Vediamo come sfruttare al meglio il bounce del bastone.

Vuoi evitare di incorrere nei classici problemi del giocatore di golf? Scegli bene il Bounce e il tipo di suola adatta al tuo gioco!

#Bounce Alto:

Quando la lama del wedge arriva troppo sull’equatore della palla, quindi non scivola bene sotto, si rischia di fare un bel  “Toppone” , un bounce alto con tanta suola quindi darà molti problemi e difficoltà su un terreno duro e compatto, come un bunker bagnato per esempio.

Funzionerà molto meglio dove ci sarà molta sabbia non compattata così potrà scivolare meglio sotto la palla, senza scavare troppo.

Una situazione analoga si ripresenta in un Rough spugnoso, quando la palla ha una sorta di cuscinetto di erba dove se uso un sand con poco bounce, con poca suola, si rischia di scavare molto la palla e colpirla con la parte molto alta del bastone, “sgonfiando” il colpo alla partenza…
In questo caso avendo tanto spazio per far passare il bastone sotto la palla avremo una bellissima palla verticale abbastanza easy, questo bounce alto è ottimo anche per altri tipi di terreni “mollicci” come quelli bagnati.

#Bounce Basso:

Una suola più sottile con una linea che fa passare facilmente la faccia del bastone sotto la palla può aiutarci in colpi “sul cemento”, rendendo giocabili alcuni tiri che altrimenti sarebbero proibitivi e metterebbero a rischio il risultato, certo non sarà mai un colpo facile ma almeno il bastone non ti rema contro. Giocando da un lie “duro” con tanto bounce un bastone invece di scivolare rimbalzerebbe. Questa conformazione di suola sottile rende meglio su bunker medio o medio/duro.

Stessa situazione quando ci troviamo in “tight lie” , insomma sullo “spelacchiato”, terreno relativamente duro , con bounce minore riesce ad infilarsi perfettamente sotto palla e impattare discretamente facendo volare il colpo, perchè la lama si alza di meno rispetto al terreno quando si apre la faccia.

 

Un bastone particolare che abbiamo provato per voi.

 

#Trucco

Se si apre meno la faccia del bastone avremo molto meno #bounce anche su un bastone con bounce alto e viceversa, aprendo un bastone con poca suola avremo più bounce da mettere sotto la palla.

 

Giocatore un “pestone”?

A livello tecnico, se siamo giocatori da “pestoni”, con tendenza di swing con angolo d’attacco verticale, un bastone con poco #bounce fa tendenzialmente i crateri, scavando eccessivamente. Quindi il consiglio è un bounce alto.

Se invece siamo giocatori “leggeri”, quindi con tendenza a spazzolare sotto la palla, il bastone tenderà a scivolare già da solo, senza bisogno di modificare tanto il gioco o il bounce. Quindi il consiglio è un bounce medio o anche basso.

Come regolarsi?

Molto dipende da dove e come usiamo il nostro Wedge:

  1. Lama aperta per lobboni? Il bounce sarà già aumentato, quindi bounce medio o anche basso.
  2. Wedge da morbido, da sabbia, da rough ect? Bounce medio o meglio ancora alto.
  3. Campo spesso bagnato e con terreno morbido? Meglio avere un bounce medio/alto, con soprattutto un suola pronunciata.
  4. Hai più di un Wedge come 58-60 e poi 54 e poi 50? Mixare i #bounce per avere un bastone con o molto o poco #bounce nel repertorio.

Vi ringraziamo come sempre, per il vostro supporto e se anche voi amate il nostro fantastico sport, venite a parlarne e approfondirlo nei nostri video. 

Ci trovate anche su:

18 Pillole di curiosità sugli Augusta Masters, vediamo quante ne sai!

Sei nuovo, ci presentiamo:

B2G: Chi siamo?

Autore

  • Jury Sini

    Nasce per passione la mia presenza sui social che si trasforma tramite impegno e studio in un qualcosa di più! Creando realtà con bacini di utenza di oltre 300000 persone tra pagine e gruppi. Tante passioni unite alla voglia di condividere e confrontarsi!